Una mamma in attesa … di nuovo! Pro e contro.

16

pancia e bimba

Ebbene si, dopo tre anni precisi dalla mia prima gravidanza sembra stia arrivando la seconda, dico “sembra” perchè da quando ho scoperto di essere incinta è già successo di tutto.

Mio marito ormai “ci ha fatto il callo” e quando scopriamo di essere incinti inizia a preoccuparsi, ma soprattutto a pensare a tutte le cose che dovrà fare al posto mio.

Quanto invidio chi riesce ad avere delle gravidanze tranquille, chi continua a fare la vita di sempre, salta, balla, viaggia, che fortuna!

Durante la mia prima gravidanza avevo avuto due minacce di aborto con emorragie connesse e mi ero passata da metà del terzo mese a metà del quinto mese a letto per via di un distacco della placenta del 60%, ma per fortuna si era risolto tutto per il meglio … il mio ginecologo chiama ancora mia figlia “la miracolata”!

Questa volta, come avrete letto, ho avuto un lutto in famiglia (è mancata la mia mamma il mese scorso) e poi ho avuto di nuovo una piccola emorragia: ho un piccolo distacco della placenta e mi ritrovo a letto “a riposo”, per quanto si possa stare a riposo con una bimba di due anni e mezzo che ti girella intorno, finchè deciderà il mio ginecologo. O meglio, finchè queste piccole emorragie finiranno.

Che il distacco sia collegato al lutto o, quantomeno, al dolore provato e allo stress vissuto nell’ultimo periodo? Ne sono quasi sicura!

Anche se la mia dottoressa della mutua, ginecologa, dice che se geneticamente c’è qualcosa che non va si può stare a riposo anche dal primo giorno ma la gravidanza non andrà a buon fine!

Quindi non si è mai certi del tutto delle cause di questi problemi, ne’ di come andranno a finire.

Oltretutto, dopo che mia figlia ha visto per tanto tempo mia madre a letto e la ricorda come “la nonna malata che ora non c’è più”, è stato molto difficile farle accettare che la sua mamma fosse malata, a sua volta, e che dovesse stare ferma nel letto. Avevo paura che collegasse la malattia con la morte e che si preoccupasse esageratamente per la mia situazione.

Così, al posto di dire che sono malata, le ho detto che ho la febbre, le abbiamo comprato la valigetta del dottore ed abbiamo trasformato il tutto in un gioco. In questo modo trascorre tutto il tempo che vuole vicino a me giocando, leggendo e non vede la malattia come un tabù.

Nonostante questo, bisogna trovare il modo di ingannare il tempo senza affaticarsi, so che tanti pagherebbero per riposarsi “per forza”, ma a me non piace per niente stare tutto il giorno nel letto, avrei mille cose da fare e mi sento piuttosto inutile. Sono già più di 10 giorni che sono qui e inizio ad avere male alla schiena, a non sopportare più niente, … uffa!!

Quindi scrivo, leggo, gioco con la mia bimba per quanto posso e spero di uscire presto da questa situazione, non tanto per tornare al lavoro, che purtroppo ho dovuto mollare da un momento all’altro, sentendomi dire “che bella notizia, ma avresti dovuto avvisare prima,perchè l’operatività deve continuare”… ma prima di cosa? Di solito si avvisa (per scaramanzia o altro) alla fine del terzo mese, io l’ho dovuto dire all’inizio del terzo!!

Ma di come si sentono e di come vengono abitualmente trattate le mamme che lavorano ne abbiamo già parlato molto in altri articoli … chissà che fantastico trattamento mi verrà riservato dopo questa gravidanza?!

Pensiamo positivo, almeno le nausee del secondo mese sono passate e ora ho una fame da lupo, chissà se riuscirò a battere il record dei 17 chili presi l’altra volta? Il mio ginecologo è già in tensione!

A parte tutto, devo dire che affronterei il peggio pur di diventare di nuovo mamma, quindi se siete nella mia situazione non scoraggiatevi … dicono che quando si tocca il fondo si può solo risalire!

Sarà vero?

16 Commenti

  1. Ciao, sono davvero felice per questa bella notizia ma mi dispiace saperti a letto. Spero che sia solo una precauzione e che presto tu possa stare meglio. Un abbraccio affettuoso. Chiara

  2. Ciao Zeudi e Chiara, oggi sono andata dal ginecologo e l’ho visto un po’ preoccupato! Alle 18 farò un’ecografia che mi dirà se il bimbo che aspetto è ancora vivo o no. Sono psicologicamente a pezzi, non credo di essere pronta ad una brutta notizia, ma d’altronde chi lo sarebbe? Mio marito mi ha detto di guardare avanti, che al massimo riproveremo di nuovo, ho solo paura che però non sia una cosa così facile da superare. Ed ho anche molta paura di un eventuale raschiamento. Che agitazione! Però non vedo l’ora di sapere qualcosa, perchè è assurdo stare in un letto a riposo se il mio bimbo se n’è già andato via. Mi dispiace continuare ad angosciarvi con brutte notizie e brutti argomenti, ma dopotutto essere una mamma consiste anche in questo, ci facciamo carico di tutto, no? Vi farò sapere! Una mamma

  3. Allora? Come è andata? Ti faccio tanti tanti auguri per questa nuova avventura, ti auguro vada tutto benissimo e che questo sia solo un piccolissimo intoppo iniziale! (a me alla seconda gravidanza prospettarono un aborto interno, quindi non dovevo neanche stare a riposo, solo sperare e pregare … e ora Leo ha 15 mesi e mi corre intorno e intorno alla sua sorellina Sofia di 3 anni!). Ciao

  4. Ciao ! Mi sono appena ricollegata ed ho letto del tuo appuntamento dal ginecologo. Come procede ? Dimmi che tutto è andato per il meglio. Immagino che deve essere dura da mandare giù una notizia del genere e quindi ti scriverò parole di conforto SOLO se la risposta non fosse positiva. Per il momento non oso pensarci e vorrei essere ottimista per te.
    Un abbraccio virtuale e non !

  5. E’ VIVO!!! Sono troppo contenta!!! Mi sono collegata solo ora, ieri sera non ce l’ho fatta: ho avuto un calo di tensione ed ero ridotta tipo tappetino da piedi!! All’inizio dell’eco non avevo il coraggio di guardare, ma poi ho sentito l’ecografo dire “Il cuore c’é”, nel senso che batte, e allora ho guardato e dormiva tranquillo/a. Sembra che le mie emorragie non gli abbiano fatto un baffo!!! Dopo un po’ ha anche cominciato a saltellare muovendo mani e piedi … ma dico, con tutto quello che mi ha fatto passare, allora mi prende in giro??? Che paura che avevo!! Ora sono di nuovo a riposo e mi ha detto di prendere dei coagulanti e di sospendere il progesterone. Speriamo che funzioni!!! Il distacco c’è sempre, non mi ha assicurato che la gravidanza ormai andrà nel verso giusto, ma almeno è stata una bella notizia. Lasciamoci alle spalle le cose negative e ricominciamo. Grazie a tutte! Un abbraccio. Una mamma

  6. Hai visto ? L’ottimismo ha vinto ed è stato inutile parlare di un eventuale conforto ! Il conforto te lo trasmetto comunque, ti sono vicina e ti serva sapere che sei circondata da estranee che ti vogliono bene. Per di più sei una mamma che vuole raddoppiare e quindi meriti ancora più considerazione.
    Un abbraccio e … riguardati, anche se non si vede qui siamoin molte a preoccuparci !!!!

  7. ciao ho appena letto il messaggio del 25.10 in cui scrivevi “E VIVO!”ho provato una gioia immensa per te spero che proceda tutto bene, anch’io sono incinta di due mesi della seconda gravidanza a me va tutto bene spero di ricevere al più presto una bella notizia da te ti abbracio ciao

  8. ciao,sono appena entrata nel sito e ho letto la tua lettera,in anzi tutto volevo dirti che ti sono vicina e che spero che anche la tua seconda gravidanza vada bene,tieni duro e spero veramente che vada tutto bene,anch’io come te sono alla mia seconda gravidanza anche se ho solo 22 anni il mio primo figlio si chiama Emanuele e fa 2 anni a giugno e il mio piccolo angelo con la sua gravidanza e andato tutto ok tranne che ha 38 settimane mi hanno fatto un cesario d’urgenza perche mi ero gonfiata e la pressione e andata e mille,con questa invece va cosi e cosi ho delle contrazioni anche se sono solo a 11 settimane e devo stare al riposo,l’ecografia e andata bene il bimbo/a crese e sembrerebbe tutto ok pero’ rimangono le contrazioni e quindi devo comuncque stare al riposo,e capisco quando dici che e difficile stare al riposo quando si ha gia un figlio a cui badare,volevo anche dirti che mi dispiace per tua madre,so cosa significa io ho perso mio padre all’eta di 7 anni e mia madre all’eta di 13anni e ancora adesso devo superare il fatto che lei non c’e piu’ per mio padre non ho sofferto invece per mia madre devo ancora accettarlo soprattutto in qusti momenti avrie voluto che lei ci fosse,avrei voluto vederla essere nonna sabbe stupenda.come vedi ci sono un po di cose che ci accomunano,mi farebbe piacere avere una tua risposta anche per sapere come sta andando.ps:sono un po’ sbadata ho appena letto qui sopra che hai detto che e vivo sono molto contenta,l’amore che si prova per i propri figli ci aiuta sempre,perche li amiamo fin da subito appena faciamo il test e si scopre di esere incinte non si puo fare a meno che iniziarlo ad amare.ora ti saluto ti abbraccio forte.ciao

  9. Cara Valentina, grazie per le tue parole. Sono entrata nella 38esima settimana oggi e mi sto gonfiando come una mongolfiera: sarà il caldo o sarà che non ho molto tempo per stare seduta con le gambe in su come facevo per la mia prima gravidanza?? Mi mancano pochi giorni e non vedo l’ora…ti farò sapere. Un abbraccio. una mamma

  10. ciao,grazie per avermi risposto,sono molto contenta che sei quasi alla fine,questa volta sara un maschio o una femmina?tua figlia sta reagndo bene al fatto che tra poco arrivera il un fratello o sorella?io ho molta paura che il mio diventi troppo geloso…lui e molto calmo sin da quando era nato pensa che da quando e nato non ho mai fatto una notte in bianco nenche nei primi mesi lui non si svegliava di notte per la poppate e un angelo pensa che va a dormire alle 9 di sera e si sveglia alle 9.30 o 10 del mattino fa tutta una tirata,e non so neanche cosa significa quando da piccoli hanno le coliche perche’ lui non ne ha mai sofferto.sono stata molto fortunata.spero che mi vada bene anche questa volta ma comunque sono pronta a non dormire di notte…ti invidio te sei gia alla fine la mia(spero con tutto il cuore che sia femmina anche se secondo me la e perche me lo sento)nascera ad ottobre mi sembra un’eternita…seno veramente molto felice per te…un abbracio,tienimi informata.ciao

  11. Ciao Una Mamma, come stai?
    Immagino che se la natura ha fatto il suo regolare corso tu stia già stringendo tra le braccia il pupo o la pupa appena nato/a.
    Io ho appena iniziato la mia seconda gravidanza e ho già avuto i miei problemi: come te ho avuto perdite ematiche tipo ciclo e sono stata un paio di giorni in ospedale.
    Pensa che quando sono andata al pronto soccorso mi hanno detto che il battito era molto debole, la sera invece era inesistente e mi hanno ricoverata per un raschiamento, a meno che non lo perdessi da sola. Invece la mattina la dottoressa che mi ha fatto di nuovo l’ecografia mi ha detto che il battito c’era e che l’embrione era più piccolo del normale perchè più giovane di quasi due settimane.. Quindi come inizio non è stato tra i migliori..dopo aver dato a tutti la lieta novella il giorno dopo abbiamo dato la smentita per poi riconfermare e io non sapevo più se ridere, piangere o cos’altro..
    Ora attendo con ansia l’ecografia che dovrò fare il 28/5 per sapere l’età del “fagiolino” e..sembra brutto dirlo, ma avere la conferma che c’è..Tra l’altro il 28/5 sarà il mio secondo anniversario di matrimonio..spero mi porti fortuna!
    Io però non riesco a stare a riposo..la mia primogenita ha solo 10 mesi, ha iniziato ora a stare in piedi,corre per tutta la casa col girello o a gattoni..come faccio?La settimana scorsa sono venuti i miei ad aiutarmi, ma mi mettono ansia e non so cosa farci!
    Mio marito fa il casalingo a tutti gli effetti, dopo 8/10 ore di lavoro stressante..
    Mi rincuora sapere che ce l’hai fatta nonostante i problemi..spero di farcela anch’io..
    Chi mi dice qualcosa di rincuorante? sono sempre stata forte e non ho mai avuto bisogno di aiuto..ora però mi farebbe piacere qualche parolina di conforto!
    Grazie a tutte!

  12. Cara Anna, presto tornerò a scrivere un post proprio sulla nascita della mia bimba, che stò cullando nella sdraietta mentre digito sul computer. Con due bimbi non è facile…non aggiungo altro, ma è una gioia doppia!!!
    Spero davvero che anche a te vada tutto bene, stai tranquilla, il fagiolino ha bisogno che tu sia rilassata e riposta, quindi manda giù e fatti aiutare! Fammi sapere, un abbraccio e a presto. Una mamma

  13. Ciao Una mamma, sono Anna.
    Sono contenta che tu e la bimba stiate bene.
    Purtroppo nonostante tutto io non ho avuto fortuna,l’emorragia si è portata via anche il fagiolino..nella sfortuna l’unica nota positiva è che non ho dovuto subire un raschiamento, che non ho mai provato, ma credo non sia per nulla simpatico.
    Sto cercando di non pensarci troppo, nonostante siamo molto dispiaciuti non posso buttarmi troppo a terra, senò mi perdo anche la gioia di vedere la mia pupa che fa i suoi mille progressi ( anche troppi..riesce già a scavalcare il gradino della porta e uscire in balcone dietro ai gatti!!).
    Ora che per forza di cose ho anche smesso di allattare mi dedico un pò alla cura del corpo (ahimè, ne ha proprio bisogno!)così appena possibile un nuovo fagiolino mi troverà in perfetta forma per poter crescere tranquillo!
    Un bacione alle tue bimbe e un ciao a tute le mamme e non che stanno leggendo!

  14. salve a tutte le mamme e neomamme io sono una mamma di due bambini una feminuccia di 10 anni e un maschietto di 7, entrambi bellissimi e felicissima io di essere mamma ,ho un ritardo di cinque giorni e non so che fare dovrei essere contenta lo so ma…ho avuto un precedente rasciamento per un aborto ritenuto due anni fa circa e il mio secondo genito ha una lieve sindrome autistica ,non so se riuscite a capire le mie paure entrambi hanno bisogno di me e non e facile affrontare una gravidanza con mille paure che fare????

  15. Ciao Sherry, innanzi tutto dovresti capire se sei incinta facendo un test e poi affrontare eventualmente la cosa. Tuttavia mi sembra di capire che hai una splendida famiglia che ti potrebbe, invece, dare una mano ad accogliere l’eventuale fratellino e/o sorellina in arrivo. Pensaci…
    Un grosso bacio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here