Lista di oggetti utili ed inutili pre e post parto

6

Carissime mamme, noi di Unamamma.it vorremmo fare una lista di oggetti utili ed inutili che sono risultati tali durante la gravidanza ed i primi mesi del bambino.

Che ne pensate, ci volete aiutare in questo sondaggio per potere poi farne un post? Ed allora pronti e via con questo baby shower!

PS = naturalmente questo vale anche per l’abbigliamento sia della gestante che del neonato, nonchè per gli oggetti di arredamento della cameretta, l’igiene del bambino, allattamento, ecc. ecc.

6 Commenti

  1. guarda sicuramente io ho trovato utile la seggiolina (dopo un mese) il trio, la culla, vestitini (che si sporcano di continuo di rigurgito o di evacuazioni vari ed eventuali (non ho utilizzato il box, il seggiolone per la pappa e il girello)

  2. Ciao mammine!!!!
    Io per la gravidanza ho trovato utili tutti i prodotti della linea Eucerin, dal bagno olio all’olio per massaggiarmi la pancia…ho preso 40 kg e nemmeno una smagliatura
    Appena dopo il parto ho trovato utilissime le coppette in silicone della Avent, avevo le ragadi e stavo per mollare l’allattamento, ma le ostetriche dell’ospedale mi consigliarono sia le coppette che, in associazione con l’Olio Vea, mi avrebbero dato sollievo….e cosi’ è stato tanto che ho allattato fino a 8 mesi.
    Per il neonato direi che le cose piu’ utili sono i vestitini, i body, sei sempre dietro a fare milioni di lavatrici….
    E poi i giochi morbidosi per le gengive….io ne avevo un sacco, e Andrea non ha mai avuto problemi per nessun dente.
    Un bacione a tutte…..

  3. ed eccomi qui belle donzelle!! mamme e non!
    Ottimo questo post!!!! e sarò un po’ lunghina…
    beh per cominciare parliamo della gravidanza… ci sono tante cose utili e tante inutili…
    Cominciamo con le cose utili:
    -Libri e varie riviste che spiegano cosa succede nel grembo della mamma! dove scrivono tutto sui vari dubbi che le primipare possano

    avere, ma anche quelle che sono al secondo e terzo e così via, perchè tante si scordano man mano certe cose!
    -Ho trovato utili libri di erboristeria-omeopatia, che aiutano nei disturbi durante la gravidanza! e dove spiegano quali cibi sono ottimi in

    gravidanza per assumere abbastanza ferro, vitamine e minerali, e i vari cibi che aiutano anche nel dopo! come certe erbe per aumentare

    il latte eccetera!
    -Ovviamente olio di mandorle dolci o di jojoba rigorosamente bio e alimentare! non deve mai mancare! sia per massaggiare le varie zone

    che sono soggette a smagliature, sia per usarlo come lubrificante!!!(si sa che ad un certo punto la secchezza vaginale è un passaggio

    inevitabile durante l’ultimo trimestre di gravidanza! Ma tante donne soffrono di secchezza vaginale anche da subito)
    -Una scorta abbondante di anti-acidi e paracetamolo…penso due delle poche cose che sono permesse in gravidanza!
    -Molti cuscini, per dormire un po’ rialzate(per chi soffre di iperacidità gastrica e conseguenti rigurgiti ed esofagiti…io ero una di quelle!

    non si era capito? hahaha) , per tenere uno in mezzo alle gambe, e sopratutto per tenere le gambe rialzate! Ho avuto una brutta

    esperienza di crampi notturni alle gambe, che me la ricordo ancora oggi!!!
    -Scarpe comode! io ero sempre con le scarpe da ginnastica! ero incinta e non mi fregava affatto se stonavano un po’ col modo di vestire…

    Ero incinta! ed era un’ottima scusa! alle donne incinte è permesso tutto! hahahah
    -una fascia o pancera per il pancione! dopo un po’ comincerà a pesare, e anche se io non l’ho ritenuta necessaria…dopo mi son pentita

    amaramente non averla comprata!!!
    -Una valigia sempre pronta per eventuali ricoveri… non si sa mai… e non porta sfiga! ve lo assicuro! Ma nn ci si può fidare affatto del

    marito per recuperare al volo certe cose… Poverini, hanno il cervello limitato in quei momenti! Mio marito difatti, quando mi hanno

    ricoverato quel paio di volte prima del parto, è riuscito a portarmi: pigiami straconsumati e bucati, che mi sono vergognata come una

    ladra! si era dimenticato un asciugamano di dimensioni medie, lo shampoo-doccia, spazzola, il deodorante e dentifricio! ma si è ricordato

    dello spazzolino da denti(ma senza dentifricio è un po’ fastidioso lavarseli) e la spugna per farsi la doccia(ma lo shampoo-doccia??),

    caricabatterie del cellulare! (un applauso! e poi grasse risate!)
    -stessa valigia sarà usata come quella della “partoriente”con l’aggiunta di cose per il neonato!! dove non dovranno mancare

    assolutamente un panino al salame, del cioccolato, e qualche bibita dolce e gassata! dopo la sfaticata ci vuole!!! io sono stata sfigata! a

    digiuno da più di 36 ore, quando finalmente mi sono ripigliata, le ostetriche nn avevano altro che una tazza di thè caldo e fette

    biscottate!!! (mi sarei mangiata un’ ostetrica dalla fame!) e ricordarsi pure qualcosa per il marito…il mio stava per svenire dal digiuno per

    tutte le ore che mi è stato accanto!!!
    -altre cose utilissime per il post-parto: un piccolo catino per sciacqui frequenti alla patonza(per chi come me, condivideva un bagno con

    tutta la corsia di partorienti…un macello), e almeno tre piccoli asciugamani…credetemi, dopo aver partorito, sarà un dolore continuo fare

    la pipì quindi non ci si riesce nemmeno pulire un attimo con la carta igienica…quindi ci si lava di continuo la patonza con acqua fredda,

    senza sapone, e ci si tampona delicatamente con l’asciugamano…
    Cose inutili:
    -personalmente trovo inutili gli abiti premaman! chi li compra è fortunata, ma ci si arrangia benissimo con delle tute di tessuto elastico,

    maglie-vestito, leggins…cose che poi ho continuato a mettere anche dopo! (odio gli sprechi)
    -apparecchi elettronici di vario genere, per sentire il battito, per far sentire la musica direttamente a contatto con la pelle del pancione,

    ecc ecc ecc…sono cose che possono mettere ansia alla mamma e spavento al feto( che magari stava beato e dormiente e gli si va a

    rompere le balle!!!) se si vuole ascoltare musica, lo si può fare benissimo lo stesso, con uno stereo…o con un mp3 con le cuffiette…fa lo

    stesso effetto…(io mettevo a palla l’amplificatore dello stereo, oltre a divertirmi, mio figlio sentiva lo stesso, difatti ora balla con le

    musiche disco degli anni 90! hahaha)
    -I mutandoni di rete!!!! ragazze!!! ma a cosa servono???? capisco che appena si partorisce si perde una montagna di sangue! ma

    comunque non ti fanno alzare finchè non si ferma un po’…poi ci si fa una doccina veloce… e bastano slip normali(ovvio nn quelli

    superattillati e alla brasiliana…ma slip normali di cotone…un po’ come quelle che si utilizzano nei giorni delle mestruazioni normali!
    -E qui si collegano i supergiganteschi assorbenti post-partum…no! non servono…bastano gli assorbenti notte, quelli lunghi lunghi…ovvio

    ci si cambia un po’ più spesso…ma non occorrono quelli così grossi che come ti siedi, con i punti sulla patonza, ti fanno saltare in piedi

    dal dolore!!!
    Ora passiamo alle cose utili per il neonato:
    -un tiralatte, biberon e tettarelle per i primi mesi ad un buchino. un pacco di latte in polvere per neonati…per ogni evenienza!
    -coppette assorbilatte….perchè quando arriva la montata lattea, tempo di prendere il bambino in braccio e vi ritrovate la maglietta, il

    reggiseno intrisi di latte appiccicoso…
    -si comincia fare una scorta abbondante di pannolini di misura 1-2 ancora prima che nasca…perchè mandare in giro il marito appena

    dopo che si torna a casa col pupetto…è un suicidio. e la maggior parte delle volte nn si trovano affatto quelle misure di pannolini!!!
    -scorta di pasta allo zinco per il culetto!!! quella pasta più fissa che trovate, quella che addirittura si fa fatica poi a toglierla pure

    lavandogli il culetto!!! quelle un po’ più liquidine…beh, vengono assorbite dal pannolino e non proteggono affatto…
    -una perettina(schizzetto), per la pulizia del naso…quelle a forma di goccia…dai si insomma il clisterino! utilissimo!!! perchè serve per

    succhiare via le caccole e il moccio…e avendo la puntina di gomma…non si rischia affatto di fargli male!poi cmq potrà servire anche per

    un bisogno di un clistere…ma meglio non farglieli!!!
    -un paio di bocce di fisiologica(si trovano in farmacia e costano moooolto meno delle pipette monouso…)e relativa scatola di

    siringhe…che userete praticamente con la forza e maniere forti per far entrare un po’ di fisiologica nel nasino…ovviamente l’ago lo

    toglierete!!! per il metodo da utilizzare, a parte far venire le lacrime a mamma, si sente il pupo gridare come un maialino al macello

    quando gli si lava il nasino…non fatevi fregare…più veloce farete(e svuoterete la siringa) meno soffrirete(sia mamma che pupino)!!! man

    mano che cresce dovrete placcarlo a mo’ di football americano!
    -teli salvaletto!!!! servono moltissimo, appunto per mantere pulito il fasciatoio, assorbono pipì bastarde a tradimento, pupù liquide senza

    preavviso e appunto lavaggi nasali…
    -termometro per il bagnetto…non solo serve a regolare la temperatura dell’acqua, ma per tenerla sotto controllo man mano che gli si fa il

    bagnetto, perchè si raffredda in un botto!!!
    – garze sterili,disinfettante che nn brucia, per la pulizia dell’ombelico, e solo le garze con un po’ di latte materno, per la pulizia degli occhi,

    quando prendono un colpo d’aria…vi assicuro che cura nel giro di un paio di giorni…invece con la fisiologica, beh, ci mette anche una

    settimana…(mi è stato consigliato dall’ostetrica del consultorio!!! bravissima perchè funziona davvero)
    -un termometro dalla punta flessibile, per la temperatura corporea…vi toccherà prendergliela rettale…almeno finchè nn si ribellerà…
    -paracetamolo o ibuprofene con dosaggi per bimbi….non si sa mai…e mi raccomando, mai usarli se la febbre nn arriva oltre i 38°!
    -asciugamani piccoli, per tenere sulle spalle e per qualsiasi evenienza contro rigurgitini!
    -bavaglini, io non li usavo, a parte queli carini con scritte buffe ecc…ma all’inizio…servono poco…almeno dal mio punto di vista…
    -bodini e tutine in quantità industriali…ad ogni cambio pannolino, anche un bodino se ne va..ahahah i primi tre mesi…
    -sdraietta…serve moltissimo e si diverte stare li a guardare il mondo da sdraiato..
    -il box, che però si utilizza circa quattro mesi dopo…quando comincia a rotolare, e cerca di gattonare…ma lo usavo davvero poco…tipo

    per andare in bagno, per cucinare…così stava tranquillo…
    -il passeggino trio completo! quello è d’obbligo!!!
    -baby monitor, se si ha una casa grande o a due piani!!!
    Passiamo alle cose inutili!!!
    -vi prego, se i bambini nascono d’estate, non servono le tutine! bastano i bodini a manica corta o canotta, e le calzine. soffrono

    enormemene il caldo! la prima settimana no, ma dopo sì!!!
    -la vaschetta per il bagnetto…se avete la vasca, dei lavandini grandi abbastanza…non serve!!! fa solo caos e intrigo! mi sono arrangiata

    con un catino quadrato, nel lavandino e addirittura nel bidet!!!anche nel lavandino della cucina!!! chi mi ha passato la vaschetta per il

    bagnetto…beh penso che gli fischiavano le orecchie di continuo!
    -i bottini mangia-pannolini…la mia vicina voleva sbarazzarsene immediatamente…voleva darlo a me e io l’ho guardata: scusa, ma nn serve

    nemmeno a noi! perchè lo dai via? e lei: inutile e ingombrante…uso i sacchetti quelli del supermercato della frutta…e poi si butta

    l’immondizia ogni giorno!!!
    -la culla!!!! quando si ha il lettino quello fino ai 3 anni, e la navicella del trio…beh ci si arrangia parecchio!!! io sto in casetta e di giorno

    usavamo la navicella…di notte, andavamo in camera al piano superiore, e mettevo il nanetto nel lettino per largo, con i cuscini di fianco

    che facevano da riduttore!! Mai avuto problemi poi per metterlo a nanna nel suo lettino! ci ha sempre dormito!!!
    -sterilizzatore per biberon!!! mai avuto, mai sentito la necessità di averlo! bollivo tutto nel pentolone e poi mettevo ad asciugare…
    -scalda biberon….mai avuto e mai sentito la necessità di averlo!!! ho sempre usato le borse frigo piccole e morbide x mantere al caldo il

    latte se uscivo… a casa, una scaldatina al microonde…oppure nell’acqua bollente…

    ok, per il momento penso che basti…ma se mi ricordo man mano qualcosa la posso aggiungere??? forse non me lo permetterete! sono

    stata stralunga!!! hahahahaha

  4. si ecco!!! mi sono ricordata: utilissimo il marsupio porta bebè o la fascia thai…inutile se siete troppo tettone con l’allattamento… con me stava tutto storto e avevo paura di soffocarlo di continuo…immaginate una ragazza di un 156cm con tettone coppa E…una ottava…per dire con semplicità… quindi pro e contro! 😉
    qui si collega il cuscino da allattamento: utile per chi lo compra e se lo può permettere…io avevo risolto arrotolando una trapunta singola di quelle sintetiche legata semplicemente con uno spago, ricoperta con telo da mare d’estate, e d’inverno tranquillamente senza…o taaanti cuscini…ma cmq, io allattavo esclusivamente da distesa…non ci riuscivo in altri modi!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here