Ciao Shirley!

Una grande star americana ci lascia: la bambina prodigio Shirley Temple.

di unamammabis 11 febbraio 2014

Oggi è stata una giornata strana: c’è la ricorrenza della morte di Whitney Houston ed a questa si dovrà aggiungere, d’ora in poi, anche quella di Shirley Temple, la mitica Riccioli d’Oro. Mi piace pensare che sia venuta a prenderla Whitney e che, insieme, cantando siano andate tutte e due in Paradiso.

Shirley  faceva parte di quei bambini prodigio che hanno segnato generazioni e generazioni.  Ha caratterizzato la mia infanzia insieme a Stanlio ed Ollio, a Furia Cavallo del West, a Charlie Chaplin,  a tutti quei personaggi in bianco e nero che facevano da sottofondo ai miei pomeriggi dopo la scuola, quando non c’erano computer, video giochi o telefonini.

Insieme ad Elizabeth Taylor, quando da ragazzina interpretava con Lassie dei bellissimi film, ha intepretato storie di bambini coraggiosi che dopo mille avventure avevano finalmente il loro lieto fine, grazie anche al loro coraggio ed alla loro intelligenza. La sig.ra Shirley è riuscita a non essere sopraffatta dal suo successo e, diventata adulta, ha saputo vivere una vita felice, ricca, impegnata in politica ed in missioni diplomatiche. Questo sicuramente non è una cosa facile per una star di  Hollywood.

Mi piace quindi ricordarla così: una bambina capricciosa ma di una profondità non  comune, come  forse sono adesso i bambini di oggi. Ed insieme rispolvererò i suoi vecchi film e li farò vedere ai miei figli, che si stupiranno di questa bambina in bianco e nero, ma poi non così lontana da tutti noi.

Arrivederci baby star!

POTREBBERO ANCHE INTERESSARVI
Commenti
nessun commento

(©) 2006 - 2017 UnaMamma.it - Riproduzione Riservata

css.php