17 novembre: giornata mondiale del bambino prematuro

0

Oggi, cari genitori, è la Giornata Mondiale dei bambini prematuri, festa istituita nel 2009.

Nel mondo nascono 15 milioni di bambini prematuri, 500.000 solo in Europa mentre in Italia sono oltre 35.000.

In Italia, nel 2010, è stato redatto il Manifesto del bambino prematuro dall’Associazione Vivere Onlus (www.vivereonlus.com) e dalla SIN (Società Italiana di Neonatologia, www.neonatologia.it), proprio per salvaguardare i piccolini nelle prime fasi della loro prematurità.

E’ un documento dove si sancisce il  diritto dei neonati prematuri ad essere considerati “una persona” e ad avere un contatto subitaneo e continuo con la propria famiglia.

Le cause delle nascite premature non sono certe: tuttavia certi studi medici ne hanno individuato alcune nell’aumento dell’età materna, nei parti gemellari (a seguito della  procreazione medicalmente assistita), nelle cattive abitudini di vita (alcool, droghe, fumo), nell’alimentazione scorretta, nell’obesità e nello stress. Oppure se sono presenti delle patologie, come l’ipertensione ed il diabete.

Celebriamo, allora, questa “ricorrenza” per esprimere la gioia per il diritto alla vita, dando così un messaggio di speranza per contrapporci con forza a questi tempi di terrore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here