Piccole dive crescono

0

Eccola che arriva la bella limousine bianca, in una scuola elementare pugliese, a prelevare una bambina di otto anni per iniziare a festeggiare il suo compleanno. E’ accaduto a Bari in questi giorni e da lì sono partite le polemiche: solo una mamma ha avuto, giustamente, il coraggio di scrivere al Preside della scuola lamentando l’accaduto e lanciando un messaggio di allarme.

Dove sono, infatti, finite quelle feste di compleanno tutte di palloncini, torta, musica e qualche volta, nei casi più fortunati, con la presenza di qualche animatore, che faceva un trucco particolare, trasformando le bambine in fatine ed i bambini in guerrieri?

Anche, stasera, su Masterchef, hanno fatto vedere il festeggiamento di una quindicenne in stile “principessa”. La “Quinceanera” è una festa di compleanno molto particolare e molto sentita, che si festeggia in Sud America, ed effettivamente là ha un significato, ma qua? Ha senso fare vedere questo tipo di festa e tutto quello che comporta?

Certo, uno può fare quello che vuole, ma forse adesso stiamo esagerando giusto un pochino. E’ una società troppo urlata, troppo ostentata, insomma, troppo… O forse sono solo io che mi sento di chiedere, con una certa preoccupazione: che tipo di messaggio stiamo dando alle nuove generazioni? Dove sono finiti i semplici divertimenti e le feste dove i bambini correvano, giocavano e si divertivano solo con un pò di torta e qualche gioco? Sono troppo nostalgica?

Che ne dite mamme e papà: meglio prima, o meglio adesso?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here