Pasqua 2020: il coniglio non è in quarantena!

0

Cari bambini e cari genitori, abbiamo un  buona notizia: il coniglio pasquale è un lavoratore essenziale e pertanto non è in quarantena, ce l’ha assicurato il premier neozelandese, Jacinda Ardern.

Il coronavirus non impatterà, pertanto, sull’arrivo delle uova di cioccolato con sorpresa, delle colombe e del pranzo pasquale. Facciamo festa, perché Pasqua vuol dire “rinascita” e, quindi, liberiamo la fantasia in questo periodo di reclusione forzata, colorando delle uova sode con quello che abbiamo in casa, con pennarelli, piccole stoffe,  fili colorati o colori naturali. Decoriamo la casa con pulcini e ghirlande di fiori. Dipingiamo bellissimi disegni da appendere alle finestre, così da far vedere ai nostri amici e vicini che la Pasqua 2020 non è poi cosi surreale come si credeva. Creiamo fantastici pulcini o coniglietti con la pasta di sale o con la pasta modellabile fatta in casa.

Non dimentichiamoci, allora, di festeggiare questa Pasqua, senz’altro diversa, e  continuiamo ad osservare tutte quelle regole per stare in salute, anche se ci sarà bel tempo e saremo tutti tentati di uscire: resta quindi il divieto generale di lasciare la propria abitazione, se non per assoluta urgenza o necessità; l’attività motoria è permessa solo per breve tempo e in prossimità della propria abitazione, 100/200 metri, e questo vale anche per la passeggiata dei nostri amici a quattro zampe.

Andrà tutto bene, buona Pasqua 2020!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here