Home FAMIGLIA Guida pratica: preparare i bambini alla prima visita dal dentista

Guida pratica: preparare i bambini alla prima visita dal dentista

Paura delle visite mediche

331
0

La prima visita dal dentista può essere un momento di ansia e incertezza per molti bambini. Tuttavia, con la giusta preparazione e un approccio positivo, è possibile rendere questa esperienza piacevole e rassicurante, adottando i giusti accorgimenti per rendere questo momento cruciale il più sereno possibile. Il bambino dovrà essere aiutato a sentirsi a proprio agio e tranquillo durante l’appuntamento. È normale che i genitori si preoccupino prima della visita: in base a come andrà ci sarà un impatto significativo sulla percezione del bambino rispetto alla cura dentale e alla sua salute orale a lungo termine. In questo articolo saranno dati alcuni consigli su come preparare i bambini a essa nel migliore dei modi, utilizzando i giusti strumenti.

Le principali paure

Le paure dei bambini durante la loro prima visita dal dentista possono variare da individuo a individuo, ma ci sono alcune preoccupazioni comuni che molti bambini possono avere. Una delle più frequenti riguarda la paura del dolore provocata da un esame o da un trattamento. Senza contare l’inquietudine data dagli strumenti dentali, percepiti come spaventosi, soprattutto se non sono stati mai visti prima. Di ciascuno va spiegato il funzionamento e lo scopo, che converge verso un’unica via: mantenere i suoi denti sani e forti. In questo caso tranquillizzare il bambino spiegandogli che il dentista farà del suo meglio per assicurarsi che non provi dolore durante la visita e che ci sono modi per gestire eventuali disagi. In molti prevale la paura dell’ignoto, il non sapere cosa aspettarsi: per superarla i bambini vanno resi preparati e sicuri. Alcuni hanno semplicemente paura del dentista, una figura con cui non hanno ancora familiarità, mentre altri hanno paura di essere giudicati o criticati per la loro igiene orale o lo stato dei loro denti: bisogna rassicurare e spiegare che i problemi dentali si possono risolvere, insieme. Infine, la paura della separazione: i bimbi possono essere ansiosi all’idea di essere separati dai loro genitori durante l’esame o il trattamento. Va spiegato che non sarà così e che i genitori saranno sempre nelle vicinanze durante la visita.

Conoscere e immedesimarsi prima della visita

Una delle migliori strategie per affrontare la prima visita dal dentista è iniziare a preparare il terreno con anticipo. Si consiglia di portare il bambino dal dentista già dai primi anni di vita, idealmente entro il primo anno, anche solo per una breve visita di familiarizzazione. Questo aiuta il bambino a prendere confidenza con l’ambiente del dentista e a costruire una relazione positiva con il professionista. Prima dell’appuntamento, è importante parlare al bambino della visita in modo rassicurante e positivo, spiegando che il dentista è lì per aiutarlo a mantenere i denti sani e forti, utilizzando un linguaggio semplice e senza evocare ansie o paure innecessarie. Si possono anche raccontare esperienze a lieto fine avute dal dentista o storie di altri bambini che hanno vissuto situazioni simili, per far capire al piccolo che non c’è nulla di cui preoccuparsi. Per farlo il genitore si può servire anche di libri o video educativi che parlino della visita dal dentista e di cosa accadrà in termini positivi. Anche giocare al dentista a casa può essere un buono spunto per familiarizzare con l’ambiente e le attrezzature dentali, servendosi di una sedia o una poltrona come “sedia del dentista”, per poi inscenare un finto esame dentale al bambino e fargli così comprendere cosa aspettarsi durante l’appuntamento reale. Nel caso in cui il piccolo ponesse domande, è importante rispondere in modo sincero e rassicurante, dissipando eventuali dubbi o preoccupazioni e lasciandolo libero di esprimere le sue emozioni, così da tirare fuori e affrontare prima della visita eventuali ansie o paure in anticipo. Si può anche considerare l’idea di offrire al bambino un piccolo premio o un incentivo per il coraggio dimostrato durante la visita, anche solo una piccola sorpresa o un’attività divertente da fare insieme dopo l’appuntamento. Aiuterà il bambino a sentirsi motivato e a focalizzarsi su qualcosa di positivo durante l’esperienza. Anche affidarsi ad un dentista per bambini può fare la differenza: questa categoria è particolarmente allenata per lavorare con i piccoli pazienti e abituata a creare un ambiente accogliente e confortevole in studio. Esperienza ed empatia sono le chiavi per concludere una prima visita di successo.

Gli errori da evitare

Attività da mettere in pratica, ma anche atteggiamenti da non avere prima di una visita dal dentista se si è genitori. Sicuramente non trasmettere ansia o paura al bambino riguardo a ciò che succederà, all’eventuale dolore dei trattamenti. Ricordarsi di non minimizzare i sentimenti provati dal piccolo e di non farlo sentire incompreso, soprattutto non forzarlo a recarsi dal dentista quando ancora non si sente pronto. Se il bambino è estremamente ansioso o riluttante a entrare nello studio dentistico, potrebbe essere utile ritardare la visita e lavorare gradualmente per prepararlo all’appuntamento successivo. Per aiutarlo a farlo sentire più a suo agio si possono utilizzare le tecniche di preparazione sopra descritte o anche avere un confronto con il dentista stesso, che sicuramente

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here