Home TEMPO LIBERO Libri una mamma alla Fiera del Libro di Torino

una mamma alla Fiera del Libro di Torino

128
1

Se state pensando di volere un figlio, cercando di avere un figlio, aspettando un bambino oppure se avete appena avuto un figlio, avete un bimbo piccolo o due o ancora se i vostri figli sono cresciuti e da bimbi sono diventati ragazzini e ragazzi alla Fiera del Libro trovere qualcosa di interessante sia per voi che per loro.

Una mamma è andata alla Fiera del Libro ed ha potuto toccare con mano che per le mamme ci sono molti spunti interessanti, quindi se avete la fortuna di non essere troppo lontani da Torino e vi capita di leggere queste righe per tempo fateci un salto perchè l’offerta di libri e gli spazi per i piccoli e per i genitori sono veramente significativi.

A partire dallo Spazio Ragazzi

un’area enorme con lunghi tavoli ad altezza topo strapieni di libri non sorvegliati
da inservienti, pieni di libri da sfogliare: davvero una manna per i bimbi ed i ragazzi di tutte le età…

e poi due ben due nursery una per i piccini e una per i più grandicelli, dove poter lasciare il pupo sotto custodia di baby sitter ben dotate di inventiva per intrattenerli.

L’area tutto intorno allo spazio ragazzi è costellata da editori che dedicano ampio spazio alla letteratura per ragazzi, dove troverete da Geronimo Stilton ai librettini di Winnie the Pooh da mordere, al libro illustrato a fumetti per spiegare al primogenito cosa c’è nella pancia delle mamma che aspetta un fratellino….solo per citarne alcuni. Se vi capita di andare, non riuscirete a trovare scuse, sono certa che alla fine trovere quello che fa per i vostri piccoli e uscirete da li con la vostra brava borsettina (come ho fatto io naturalmente).

Nello spazio dei grandi editori, invece, non manca mai un’area riservata appositamente alle mamme, dove potete trovare i testi di cui io vi parlo su unamamma.it e che trovate nella mia categoria libri e molti altri. Ovviamente non sto tanto a dilungarmi sul fatto che se volete buttarla sullo svago frivolo o meno potete comprarvi il libro ufficiale sui retroscena di Desperate Housewives o un Coelho a 6 euro!!!

Se poi i vostri figli sono cresciutelli al punto che non riuscite a staccarli dalla playstation neanche a forza, trascinateveli dietro raccontando loro che esistono aree apposite dedicate al gioco, con tanto di tavolini, dove si può provare a cimentarsi con i giochi di ruolo di tutti i tipi (diciamo … una terza nursery!) e nella ricerca delle promesse aree saranno comunque costretti a passare in mezzo ai libri … chissà che non ne restino affascinati?

Ci tengo a dirvi che questa è la mia opinione sincera e disinteressata. Complimenti agli organizzatori e buon salone.

Dimenticavo…tra l’altro, una vera chicca, allo stand di Tuttocittà vi stampano in diretta la piantina con l’itinerario per trovare, all’interno del salone, l’editore che vi interessa.

1 COMMENT

  1. Mi associo ai complimenti agli orgnizzatori ed ai ragazzi che ci lavorano. Sono ormai 3gg che vivo li dentro e devo dire che trovo la Fiera del libro molto ben organizzata. Assolutamente imperdibile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here