Una Mamma senza (tante) regole

0

L’altro giorno, in un momento di calma (apparente) ho pensato a quanto sia diversa la vita che fanno le mie figlie rispetto a quella che facevo io alla loro età. Tante piccole cose che mia madre non avrebbe neppur pensato lontanamente di farmi fare. Non che io lo faccia apposta per essere diversa da come era lei, ma si vede che dipende dal carattere e dall’epoca.

Sono di una generazione in cui i bambini alla sera non uscivano, si andava a dormire presto, le coccole erano “misurate“, i genitori non dimostravano le loro debolezze, c’era rigore e severità. Ho deciso di dare alle mie figlie meno disciplina (a dire il vero ci provo, ma con scarsi risultati) e di scegliere di godermele divertendoci!

Noi viviamo con la radio accesa, soprattutto quelle in streaming online  dove puoi scegliere la musica a seconda del tuo umore o della situazione. Mio marito a volte arriva e ci trova che sentiamo (e cantiamo) musica italiana anni ’50 (e impazzisce 🙁 ) oppure musica lirica… A casa mia si canta molto! La regola di base è comunque che non si accende mai  la televisione a tavola! Sono vietati anche cellulari e simili. Si parla!

Vista la scarsa pazienza delle mie figlie durante i pasti, invento modi per farle stare sedute fino alla fine: a colazione facciamo una specie di spettacolo con i peluche, a cena cerco di farmi raccontare cosa hanno fatto durante la loro giornata e anch’io descrivo cosa mi è successo, per poi degenerare come l’altra sera in cui abbiamo cercato una canzone che ci incuriosiva su youtube e l’abbiamo cantata, mettendola in versione karaoke.

Ci piacciono tanto le trasmissioni tipo X Factor o The Voice, le guardiamo insieme e finisce che la piccola si addormenta a metà in braccio a me e la grande resiste fino alla fine: soffriamo con i concorrenti, facendo il tifo e votando quelli che preferiamo come delle matte prima che venga chiuso il televoto.

Cuciniamo insieme, faccio loro le acconciature, balliamo, andiamo in giro in quad…C’è tanta allegria, tanta dolcezza, ci facciamo sempre le coccole e se sono un po’ giù sono loro che mi abbracciano e mi consolano, oppure fanno le pagliacce per tirarmi su di morale.

Una cosa che le mie figlie adorano è andare in giro con me: andiamo a fare shopping e riusciamo a comprare le cose più assurde, a volte riusciamo anche solo a guardare le vetrine e non comprare nulla (capita raramente!) Oppure andare a prendere l’aperitivo. Lo adorano! Stare in mezzo alla gente, osservare i “grandi“, mangiare le “schifezze“.

Io sono felice così e loro anche. Ci sono giorni in cui mi arrabbio, soprattutto perché porto a casa i problemi lavorativi, e cerco di farmi obbedire in tutti i modi, altri in cui sono più rilassata e mi rendo conto che basta far seguire poche regole e soprattutto assicurarsi che le mie bambine siano allegre e spensierate…poi tutto va da se’.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here