Home BIMBI La casa delle bambole

La casa delle bambole

304
0

Si avvicina il “periodo caldo” dell’anno: il momento dei compleanni delle mie bimbe, nate a maggio a due settimane di distanza l’una dall’altra.

Come sempre sono sommersa di elenchi di cose che vorrebbero, dall’I-Pad alla corda per saltare, quindi ce n’è per tutti i gusti e costi.

Visto che disapprovo i video giochi portatili, opterò per dei giochi classici e, avendo poco tempo per girellare nei negozi di giocattoli, continuerò la pratica dell’acquisto on line che funziona alla grande. Su tanti siti internet si trovano cose particolari, difficili da trovare nei negozi, non sei costretto a parcheggiare in seconda fila e trasformare la scelta del regalo in un secondo lavoro e, soprattutto, si risparmia!

Ho trovato una casa delle bambole che le farà impazzire. Si chiama DollsWalls e si tratta di costruire l’appartamento per le bambole: sta tutto in un valigetta per cui si può portare anche in giro e ne esistono 2 versioni, Mini e Maxi. E’ una bellissima idea gioco che viene dalla Danimarca: ogni giorno puoi costruire  una casa diversa per le tua bambole, per gli animali della fattoria, per le automobili e poi, finito il gioco, rimetti tutto in una piccola borsa, così non ti ritrovi dei “catafalchi” in giro per la casa.

DollsWalls MAXI può essere utilizzato per tutte le bambole, ma è stato progettato per quelle tra i 15-30 cm di altezza. A seconda di come si costruisce la casa, i muri sono alti 27 cm (10 pollici) posizionati lungo il lato corto o 20 cm se posizionati con il lato lungo. DollsWalls MINI, invece, è stato ideato per le bambole tra i 5-20 cm di altezza e i muri sono alti 20 cm posizionati lungo il lato corto o 13,5 cm se posizionati con il lato lungo.

E’ un sito dove si trovano giochi un po’ “old style” e dove, nella sezione “Il mondo delle bambole”, tempo fa avevo trovato le Empathy Dolls: creazione di Britt-Marie Egedius-Jakobsson che nel 1996, durante la malattia terminale del figlio, pensò ad un gioco che lo aiutasse ad esprimere emozioni e che gli fosse utile nei momenti di difficoltà.

Il pacco è appena arrivato e non vedo l’ora di farglielo aprire … vi farò sapere!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here